Lecco 2 - 1 Pergolettese

Dimas (P)

Gialloblù sconfitti nel sentito match con il Lecco, ma per fortuna dei cremaschi anche la Virtus Bergamo cade contro un'avversaria in lotta per la salvezza e resta a -2 in classifica.
Il Pergo avrà quindi il vantaggio dello scontro diretto proprio contro i bianconeri bergamaschi al 1° turno playoff.

Succede tutto nel primo tempo a Lecco: padroni di casa, affamati di punti per evitare la retrocessione, si portano subito in vantaggio con Dejori, che incorna in rete l'1-0 dopo una punizione di Cannataro respinta da Leoni.
Bravi i gialloblù a rimettersi subito in carreggiata: dopo un corner insidioso e un'altra chance sull'asse Pedrabissi-Manzoni, ecco il pareggio. Al 28' Dimas insacca l'1-1 con un preciso diagonale.

Potrebbe essere il preludio alla riscossa cremasca, ma soli 4 minuti più tardi i lecchesi si riportano in vantaggio: al 32' il lancio di Caraffa serve alla perfezione Locatelli per il decisivo 2-1.

Nella ripresa poche emozioni: locali ancora pericolosi con Locatelli, cremaschi con Dimas e Rossi (sul traversone di Manzoni), senza che il punteggio cambi più.

Cavenago Fanfulla 3 - 1 Caravaggio
Grumellese 3 - 1 Ciserano
Levico Terme 2 - 0 Virtus Bergamo
Monza 0 - 1 Dro
Ponte Isola 4 - 1 Ciliverghe
Pro Patria 3 - 1 Darfo Boario
Scanzorosciate 0 - 2 Olginatese
Virtus Bolzano 3 - 1 Seregno
Albinogandino 0 - 5 Crema 1908

Bressanelli (C), Zenga (C), Bressanelli (C), Marrazzo (C), Marrazzo (C)

Dulcis in fundo... Manita!

I nerobianchi chiudono in trionfo la stagione, con un netto 0-5 nella tana dell'AlbinoGandino, che pure ha chiuso la stagione al 5° posto.

Il campioni cremini si portano negli spogliatoi già col parziale di 0-2, maturato grazie al colpo di testa di Bressanelli sugli sviluppi di un corner e alla capitalizzazione di Zenga, sull'assist di Chagas.

Nella ripresa ancora capitan futuro trova il gol: 0-3 Bressanelli.
Nel finale si scatena ancora bomber Carminator Marrazzo: doppietta super, che lo consacra capocannoniere del torneo con 29 centri in campionato (33 in stagione).

Trionfo nerobianco!

Cisanese 4 - 3 Rivoltana

Biava (R), Alloni (R), Marchesetti (R)

La Rivoltana è già ripartita, bravi gialloblù.

I rivieraschi onorano il campionato con una rimonta di orgoglio e carattere: sotto 2-0 all'intervallo e 3-0 in avvio di ripresa, i ragazzi di mister Miguel Pavesi accorciano con i gol di Biava (in mischia) e Alloni (al termine di una bella azione di squadra) per il 3-2.

Locali avanti con il 4-2, ma Marchesetti trova il gol del 4-3: nel finale è forcing gialloblù per cercare il pareggio, che però non arriva.

Con questo spirito sarà possibile ripartire bene in Promozione.

Brianza Cernusco Merate 1 - 1 Mapellobonate
Brugherio 2 - 2 Luciano Manara
Caprino 4 - 0 Nibionnoggiono
Casateserogoredo 0 - 2 Rhodense
Trevigliese 0 - 1 Sondrio
Villa d'Almè 1 - 2 Verdello Intercomunale
Castelleone 3 - 1 Real Milano

Dragoni (C), Iacchetti (C), Gorlani (C)

Il Castelleone onora il campionato sino al termine e onora anche l'ultima gara in gialloblù di capitan Diego De Goes, che saluta Castelleone con la fascia da capitano. Chapeau per il fenomeno brasiliano!

Il primo tempo sembra mettersi subito bene per il Castelleone: gialloblù in vantaggio dopo soli 2' con una grandissima giocata di Dragoni in area nello stretto. Finta, controfinta, tocco sotto e palla in rete: gran gol e pollicione in bocca. Sei forte, papà!

Il Real Milano, però, si gioca speranze salvezza e cerca di dare il massimo: il Castelleone subisce presto il pareggio, con un gran tiro all'incrocio, e rischia poi tantissimo, salvato solamente dal palo, da un miracolo di Saltarelli e da incredibili errori degli ospiti.

Nella ripresa il Castelleone sembra ancora sottotono, ma Saltarelli si prende le luci della ribalta e para un calcio di rigore.

È il risveglio dei leoni: dalla panchina entra Iacchetti, che segna subito, capitalizzando una respinta del portiere ospite sul tiro di Milanesi per il 2-1.

Nel finale è festa anche per Zega Gorlani: compleanno in gol e 3-1!

Luisiana 3 - 1 Acc. Sandonatese

Dognini (L), Buonaiuto rig. (L), Fiorentini (L)

Il campionato se lo aggiudica l'Offanenghese, ma anche questa Luisiana merita alla grandissima l'Eccellenza!

I nerazzurri, dopo essersi laureati campioni in Coppa Italia - Promozione Lombardia, chiudono in bellezza la stagione, confermando il 2° posto con il successo sull'Accademia Sandonatese.

Succede tutto nel primo tempo: l'approccio non ottimale della Luisiana, dopo le fatiche di mercoledì, porta all'improvviso vantaggio dei milanesi all'11'.

La Luisiana però si scuote e non c'è più storia: in dieci minuti il match diventa della Luisiana.

Il pareggio arriva direttamente dal calcio d'inizio.
Palla toccata per Dognini che la riceve e punta dritto la porta, firma l'ennesimo capolavoro: dribbling in serie, da PlayStation: arrivo all'area e conclusione letale. Incredi-Dogno: la magia del Diez non lascia scampo a nessuno!

E già al 20' la Luisiana passa in vantaggio con il penalty trasformato da Buonaiuto e concesso per atterramento di Dognini.
Al 22' Fiorentini buca ancora la retroguardia ospite per il 3-1.

Nella ripresa è accademia... Pandinese: i nerazzurri amministrano senza problemi il vantaggio, fanno esordire il classe 2000 Nicholas Bertoni e chiudono con la vittoria.

Appuntamento al 27 maggio per il 4° turno playoff, auspicando che valga già l'Eccellenza!

Offanenghese 1 - 1 Real Academy

Polonini rig. (O)

*** OFFANENGHESE CAMPIONE IN PROMOZIONE! ***

GIALLOROSSI PROMOSSI IN ECCELLENZA

Il sogno, anzi, l'impresa è realtà: Offanenghese campione!

Incredibile il percorso dei giallorossi, che volano in Eccellenza al termine di una stagione superlativa.

L'ultimo atto al cospetto del Real Academy si sblocca dopo soli 4 minuti: Elhaddad viene atterrato in area di rigore e Polonini dal dischetto non sbaglia per l'1-0 che vede i tifosi giallorossi scatenarsi.

Primo tempo super dell'Offanenghese, che però non riesce a raddoppiare.

Nella ripresa gara ben amministrata, con gli ospiti che trovano il gol solamente all'88'.

Nel finale, però, nessuna sofferenza: Offanenghese campione!

Settalese 0 - 1 Romanengo

Spinelli (R)

Si chiude con una bella vittoria la stagione super del Romanengo, che sbanca la tana della Settalese e chiude esattamente a metà classifica. Che stagione da incorniciare!

Il match si decide già al 5' del primo tempo: incursione Mizzotti dalla fascia, cross al centro per il colpo di testa vincente di Spinelli.

La partita riserva poi poche altre emozioni: nel finale ancora Spinelli sfiora il bis, gara di ordinaria amministrazione per Polesel.

Soresinese 1 - 1 Union Calcio Basso Pavese

Marco Gallarini (S)

La Sore costruisce tantissimo, ma capitalizza solamente un gol al Comunale: la stagione si chiude con un 7° posto, un po' di rimpianti e tanta voglia di ripartire con ambizioni.

Dopo il predominio rossoblù, sono incredibilmente gli ospiti a passare in vantaggio con Quassi al 42': bel gol al volo in mezzo all'area per lo 0-1 con cui si rientra negli spogliatoi.

Nella ripresa la Sore entra decisa in campo e trova subito il pareggio: grande slalom di Marco Gallarini che firma l'1-1 e spiana la strada all'assedio locale.

Purtroppo arrivano tante occasione, ma nessuna altra realizzazione: Marco Gallarini, Santos, Lera e Cadenazzi non capitalizzano le chances del gol-partita.

Paullese 0 - 0 Montanaso Lombardo
Codogno 0 - 0 Sant'Angelo
Tribiano 1 - 0 Basiano Masate Sporting
Casalmaiocco 3 - 4 Spinese Oratorio

Longaretti (S), Manclossi (S), Dell'Era (S), Corini (S)

La magia Spinese non finisce mai: super rimonta a Casalmaiocco, dove infliggono il ko alla 2^ forza del campionato!
I ragazzi di mister Avanzi ribaltano il match dal 3-0 fino al 3-4, coronando una stagione spettacolare!

I padroni di casa erano partiti fortissimo: dopo 30' minuti Casalmaiocco già avanti 3-0 e Brambilla a evitare guai peggiori con un vero miracolo.

Il seme della rimonta, però, lo pianta Longaretti: al 42', grande movimento ad accentrarsi e diagonale mancino al fulmicotone per il 3-1 della speranza.

La remuntada si materializza nella ripresa: Longaretti sale sul motorino in fascia e mette al centro l'assist per Manclossi, che scarica di furia in rete il 3-2.

Il pareggio diventa realtà grazie a un cross impreziosito dalla sponda di petto di Corini a favore di Dell'Era, bravo a sua volta a colpire al volo per il 3-3: che azione!

Nel finale arriva l'incredibile gol partita: Galimberti innesca con un lancio la velocità di Corini, che innesca il NOS, evita elegantemente il portiere in uscita e deposita in rete il 3-4. 

Fino alla fine, super Spinese!

Borgolombardo 0 - 0 Metanopoli
Fissiraga 0 - 0 San Biagio
Lodivecchio 3 - 1 Melegnano
Oriese 2 - 0 Casalpusterlengo
Senna Gloria 6 - 2 C.S. Stefano
Valera Fratta 2 - 0 Secugnago
Virtus Graffignana 2 - 1 Medigliese
Agnadello 1 - 1 Ombriano Aurora

Bolzoni (A), Jacopo Bertoli (OA)

*** SALVEZZA DIRETTA per L'OMBRIANO AURORA in SECONDA CATEGORIA ***

L'Agnadello onora la Seconda Categoria fino all'ultimo minuto e per poco non gioca un bruttissimo scherzo all'Ombriano Aurora, fermata sul pareggio.

A Montodine, infatti, i biancorossi vincono solo in pieno recupero, condannando la Ripaltese alla retrocessione diretta e regalando agli ombrianesi la salvezza!
Che brividi!

Ad Agnadello, infatti, i gialloneri erano partiti fortissimo, con tre nitide occasioni: dopo la chance con Bolzoni, locali vicini al vantaggio anche con Marelli e Migliarese.
Al quarto tentativo i padroni di casa passano: lancio lungo spizzato a beneficio di Bolzoni, che entra in area e non sbaglia per l'1-0 meritato.

Negli spogliatoi mister Perolini striglia la squadra e cambia faccia all'Aurora, che si sta giocando la salvezza diretta: rossoverdi decisamente più pimpanti nel secondo tempo (subito un'occasione per Ferrari) e bravi a conquistarsi il penalty trasformato da Jacopo Bertoli per l'1-1.

Il match si chiude con un pareggio, che di per sé non basterebbe per la salvezza diretta: la buona novella per l'Aurora arriva da Montodine, dove la Ripaltese è ko e scivola oltre il distacco, retrocedendo direttamente.

Salvezza da brividi, ma diretta, per l'Aurora!

Bagnolo 0 - 3 Palazzo Pignano

Rusconi (P), Cavalli (P), Ferrari (P)

Vittoria amara per il Palazzo, che manca la qualificazione playoff per soli due punti.

A Bagnolo il primo tempo si gioca a gran ritmo: i ragazzi di mister Tessadori attaccano alla ricerca del vantaggio (traversa di Cavalli), ma i padroni di casa hanno dimostrato di saper far male con contropiedi letali, stendendo anche il CSO Offanengo.

Le reti biancoblù arrivano tutte nella ripresa: il Palazzo passa grazie a Rusconi, che sfrutta un'amnesia della retroguardia locale sugli sviluppi di una rimessa laterale.

Il gol stordisce i locali, che incassano il raddoppio di Cavalli, scattato sul filo del fuorigioco (oltre per le proteste bagnolesi).

I gialloblù non riescono a reagire dall'uno-due e nel finale incassano anche il tris di Ferrari, che trova il gol con una grande azione personale sulla sinistra, trasformata in gol.

Casaletto Ceredano 1 - 3 C.S.O. Offanengo

Tonani (C), Coti Zelati (O), Piloni rig. (O), Piloni (O)

Partita vivace a Casaletto, dove il CSO cerca la vittoria per confermare la 3^ posizione e sperare nella 2^, sfumata all'ultimo respiro per il successo last second della Montodinese.

I granata partono meglio e trovano il gol del vantaggio nel primo tempo: bella azione di squadra per i ragazzi di mister Manuel Rossi, che dopo la respinta sulla conclusione di Stefano Moretti, trovano il tap-in vincente di Merico.

La reazione biancoblù, però, non si fa attendere e porta a ribaltare il match prima dell'intervallo: Rudy Coti Zelati firma un gran gol al volo, in girata, chiusa sul primo palo, sfruttando il grande assist di Scaravaggi, con cross perfetto dopo l'ottimo dribbling.

L'1-1 carica gli ospiti che beneficiano di un penalty, contestato dai locali, per l'uscita del portiere su Bono: dal dischetto Piloni insacca l'1-2.

Nella ripresa gara apertissima: il Casaletto spinge in avanti, ma viene infilzato dall'1-3 di Piloni, che si inventa un gol alla Robben, con dribbling a rientrare e mancino vincente.

Monte Cremasco 1 - 3 San Paolo Soncino

Remedio (S), Scaravaggi (S), Casorati (M), Marco Lanzi (S)

*** SAN PAOLO SONCINO QUALIFICATO AI PLAYOFF ***

I biancorossi volano ai playoff con la vittoria 1-3 nella tana muccese: primo tempo equilibrato, con un'occasione per parte e poco altro.

La gara si accende nella ripresa: al 53' e al 58' San Paolo Soncino in gol rispettivamente con Remedio e Scaravaggi, entrambi bravi ad approfittare di corte respinte della difesa locale.

Il Monte alza il baricentro e riapre il match: palla recuperata a centrocampo, servizio per Casorati che si invola verso la porta e non sbaglia l'1-2 muccese.

I locali cercano il gol del pareggio, ma vengono infilzati da una bella azione in velocità: il filtrante di Scaravaggi innesca Marco Kito Lanzi per l'1-3 che manda il Soncino ai playoff. 
Obiettivo raggiunto!

Da segnalare nel finale, sull'1-3, il fallo da dietro di Fusari su Cattani che gli costa il rosso.

Montodinese 3 - 1 Ripaltese

Capellini (M), Lubrino (R), Nigrotti (M), Nigrotti (M)

*** RIPALTESE RETROCESSA IN TERZA CATEGORIA ***

Il campo più bollente della giornata è Montodine: i biancorossi si giocano la pole-position playoff, la Ripaltese si gioca la possibilità evitare la retrocessione diretta e cerca la salvezza ai playout.

L'epilogo del match è al cardiopalma, perché ad Agnadello l'Aurora impatta 1-1: alla Ripaltese basterebbe il pareggio per giocarsi i playout.

Si parte con il gol di Capellini per la Montodinese: bel tiro al volo in area e 1-0 biancorosso.
Prima dell'intervallo, però, l'indomita Ripaltese pareggia i conti: errore di Lucchetti che perde palla e favorisce l'azione di Lubrino, bravo a insaccare l'1-1.

Nella ripresa la Ripaltese protesta per il rosso a Roccatagliata (somma di ammonizioni), ma resiste stoicamente in dieci, ma cade nel finale.

All'85' la Montodinese passa in vantaggio con Nigrotti, bravo a capitalizzare il cross di Danzi con una bella girata al volo per il 2-1.

Al 94' l'episodio della domenica e forse della stagione: Ripaltese tutta in avanti per l'ultimo assalto, con anche il portiere Spoldi.
La palla arriva proprio al numero uno ripaltese, che calcia verso la porta, fermato dalle mani di Mosconi, ma il direttore non assegna il rigore, sostenendo che il pallone abbia toccato prima la gamba del giocatore, nonostante la dinamica fosse chiara.

Nigrotti prende palla e vola in campo aperto, a porta sguarnita verso il 3-1: scintille nel finale, ma il punteggio non cambia più.

La Montodinese chiude il torneo al 2° posto per il secondo anno consecutivo: chi cercherà la Prima dovrà espugnare due volte la tana biancorossa.

La Ripaltese retrocede in Terza Categoria nella maniera più bruciante possibile: in un turno che le aveva dato possibilità, dopo una gara combattutissima, condannata da un episodio allo scadere.

Mozzanichese 2 - 3 Pieranica

Lonetti (M), Bruno (P), Rota (M), Cerri (P), Davide Fois (P)

Il Pieranica chiude con una bella vittoria esterna il proprio campionato.

Ritmi blandi per il gran caldo e la magra posta in palio. Il Pieranica prova a gestire la manovra, ma al primo varco buono i bergamaschi passano avanti: servizio di Belloni per Rota, che dalla sinistra serve al centro Lonetti per il piattone dell'1-0. Prima del finale di frazione arriva il pareggio meritato di Bruno, che riceve palla da Rossi e con sinistro a giro non lascia scampo a Premoli.

Ad inizio ripresa Mozzanichese nuovamente avanti, per un errore di Lupi che regala palla all'attaccante Rota per il 2-1.
Il numero 1 pieranichese si rifarà con delle grandi parate nella ripresa, salvando a più riprese il risultato finale per i suoi.
Il 2-2 biancoverde giunge all'ora di gioco: Provenzi recupera palla a metà campo, passa in mezzo a due e si invola verso la porta avversaria, scaricando infine a Cerri la palla vincente.

Gli ospiti mettono subito la freccia del sorpasso col neoentrato Davide Fois, che dal limite rientra sul destro e infila la sfera nel sette. Rete memorabile!

Lo stesso terzino sinistro sfiora un altro gran goal 10' dopo, poi entra Allevi e cerca il tanto sperato goal dell'ex. Lupi e la difesa pieranichese si difendono alla meglio.

Entrambe le squadre possono dirsi soddisfatte del campionato: la Mozzanichese, matricola in Seconda, è stata anche in corsa per i playoff nella seconda metà di stagione; il Pieranica li ha sognati con una buona partenza, poi seguita da una flessione, riscattata con un sorriso che chiude al meglio questa stagione.

Oratorio Sabbioni 1 - 2 Chieve

Militello (C), Bertolotti (C), Cotelli (S)

Il Chieve campione vendica il ko interno all'ultima del girone d'andata e si impone per 1-2 al "Dossena".

Primo tempo scoppiettante e ricco di occasioni da gol: chievesi in vantaggio con Militello, che, imbeccato da Cannatà, incrocia con il sinistro a tu per tu con Bonara per lo 0-1.
Il raddoppio è a opera di Bertolotti, ancora con un assist di Cannatà, che gli permette di gonfiare la rete da distanza ravvicinata.

Nella ripresa entra e segna Diego-gol: Cotelli accorcia le distanze per l'1-2, ma il risultato non cambierà più.

Da segnalare l'esordio da allenatore per Michael Milani, in sostituzione dell'assente mister Biella.

Scannabuese 2 - 1 Doverese

Bianchessi (D), Familari (S), Viviani rig. (S)

Gran rimonta della Scannabuese: due gol in cinque minuti e piazzamento playoff confermato!

Mister Sangiovanni risparmia i diffidati Peveralli, Vigani e Cappa in vista della post-season e l'avvio migliore ce l'ha la Doverese, subito vicina al gol: traversa di Rinaldi dopo 5'; una gran parata di Zigliani salva su Mazzucchetti, imbeccato dal cross di Foglia.
Poi ritmi bassi e classica gara di fine stagione,
ma gialloneri vicini anche al gol nel finale di frazione anche con Bianchessi.

La partita si accende nella ripresa: gialloneri in vantaggio subito con Bianchessi, che insacca di rapina un pallone vagante in area locale.
I biancoverdi si giocano i cambi migliori e premono sull'acceleratore nel finale: all'85' altra azione di mischia risolta in gol: il traversone nato sull'asse Weger-Vigani è insaccato da Familari per l'1-1.

Nel finale ecco un match-point per parte: i gialloneri lo sprecano con Bianchessi, liberato dalla sponda di Rinaldi; i biancoverdi non lo sbagliano.
Vigani si conquista il penalty trasformato da Viviani per il definitivo 2-1.

Road to playoff!

Casale Cremasco 3 - 0 Acquanegra

Magrin (C), Rancati (C), Tarenghi (C)

Il Casale Cremasco vince e centra l'obiettivo playoff: i gialloverdi si giocheranno l'accesso alla finale con i cugini della Pianenghese.

Il match si tinge presto di gialloverde: grande approccio dei ragazzi di mister Riluci, che passano in vantaggio già al 23' con Magrin, che entra in area e incrocia il diagonale dell'1-0.
Pronti via e in avvio di ripresa Tarenghi sfiora il raddoppio, che non tarda ad arrivare: al 77' Rancati parte da metà campo e vola in velocità verso il 2-0 che chiude i conti.
Nel finale Zecchini mette il turbo in fascia: crossa al centro per Tarenghi che insacca il definitivo 3-0.

Excelsior Vaiano 1 - 4 Pianenghese

Tagliaferri (P), autorete (V), Farina rig. (P), Pesenti (P)

La Pianenghese vince e conferma il 2° posto: gli Orange aspetteranno i cugini del Casale con la possibilità di qualificarsi con due risultati su tre... Ma un derby è sempre un derby!

I ragazzi di mister Verdelli passano in vantaggio già al 10': bella azione personale di Tagliaferri, che chiude lo spunto con il tocco sotto dello 0-1.
Al 25', però, i locali trovano il pareggio: Zagheni smanaccia in malo modo un cross, deviandolo nella propria porta.

Nella ripresa, però, Orange subito in avanti e determinati a chiudere i conti: grande spunto di Meta sulla sinistra, poi bravo a crossare per Arciero, che insacca l'1-2.
Pochi minuti più tardi arriva anche il tris: atterramento in area di Meta e penalty trasformato da Farina.
Al 75' Pesenti chiude i conti, risolvendo in gol una mischia per il definitivo 1-4.

Ora i playoff!

Gilbertina 5 - 3 Oratorio Frassati

Peroni (F), Renzi (G), Spoldi (F), Marengoni (G), Renzi (G), Renzi (G), Armanni (G), Mattelloni (F)

Bella partita tra Gilbertina e Frassati: girandola di gol per due squadre protagoniste di un buon campionato, che potranno ripartire con ambizioni il prossimo anno.

Pronti via e la Frassati passa avanti con Peroni, che capitalizza il bel passaggio filtrante di Spoldi.
I soresinesi però reagiscono presto e trovano il pari con il tiro da fuori di Renzi, deviato in maniera beffarda e imparabile.
Ospiti nuovamente in vantaggio con il colpo di testa di Spoldi da corner, ma la Gilbertina pareggia ancora: stavolta è Marengoni a insaccare, sfruttando al meglio la situazione di due contro uno.

In avvio di ripresa ecco il canto dei galli: la Gilbertina mette il turbo, approfittando di un inizio di secondo tempo un po' distratto della Frassati.
La doppietta di Renzi e il 5-2 di Armanni chiudono i conti in favore dei locali.
La Frassati prova a riorganizzarsi e manovra bene, accorciando il distacco: la difesa locale libera un corner, ma la palla arriva a Mattelloni, che la recupera, salta tre uomini e insacca il 5-3.
Nel finale giallorossi ancora in avanti, ma l'arbitro annulla il 4° gol ospite.

Oratorio Castelleone 2 - 1 Madignanese

autorete (C), Galli (C), Alghisio rig. (M)

Chiude con il sorriso l'Oratorio Castelleone, che si impone 2-1 sulla Madignanese.

Locali ben messi in campo e più volte vicini al vantaggio prima dell'intervallo, anche se il si sblocca in virtù di una sfortunata autorete degli ospiti sugli sviluppi di un corner.
I biancoblù trovano anche il 2-0 grazie a Giacomo Galli e sfiorano il tris con Valesi, che vede respinto dal palo il suo tiro.
Biancorossi pericolosissimi con una punizione di Geraci: Peia mette le ali e toglie la palla dall'incrocio. Grandi applausi per la sua ultima gara!

Nella ripresa poche emozioni sino al 75', quando la Madignanese trova il gol che riapre il match: anche Alghisio chiude la carriera e anche lui si guadagna gli applausi dei compagni, trasformando il penalty concesso per l'atterramento di Fiengo.
I ragazzi di mister Mariani attaccano a testa bassa alla ricerca del pari, ma Coppola non riesce a capitalizzare l'assist di Uberti Foppa da calcio di punizione: vince l'Oratorio Castelleone.

Salvirola 4 - 1 Sergnanese

Bonizzoni (Sal.), Hammar (Sal.), (Ser.), Pandini (Sal.), Pandini (Sal.)

Playoff da matricola: risultato superlativo per il Salvirola, che vola ai playoff proprio contro un'altra cenerentola: i rivieraschi del Pizzighettone.

La Sergnanese è aggrappata a una labile speranza playoff (servirebbero una vittoria e una contemporanea sconfitta di Pianenghese, senza che il Casale vincesse), ma il Salvirola trova il gol prima dell'intervallo: dal corner di Parmigiani ecco la deviazione vincente di Bonizzoni che anticipa tutti per l'1-0.
Biancorossi insidiosi con il palo colpito da Luca Borgonovo.

In avvio di ripresa il Salvirola lancia una vera girandola di cambi per preservare alcuni dei 7 diffidati in campo in vista dei playoff, ma la Sergnanese è sempre in agguato e Terzi manca clamorosamente il pareggio.
Gol sbagliato, gol subito: Hammar si conferma un realizzatore implacabile e insacca il 2-0.
Gli ospiti si sbilanciano e subiscono il tris di Pandini in contropiede; la Sergnanese accorcia sul 3-1 con il bel tiro di Marco Borgonovo da fuori, ma nel finale ancora Pandini, ancora in transizione trova il gol per il definitivo 4-1.

Il Salvirola si conferma il 2° miglior attacco della stagione, alle spalle del solo Calcio Crema: 64 reti segnate in 28 gare! Chapeau!

Trescore 2 - 1 San Luigi Pizzighettone

Tavani (T), Tolotti (T)

Nel match di giovedì sera, anticipato per consentire ai ragazzi delle giovanili di disputare il torneo organizzato dalla società gialloblù, il Trescore chiude in bellezza il campionato: ottima prestazione e successo per 2-1 sul San Luigi Pizzighetone.

Tavani apre le danze con una fantastica punizione a giro: che bellezza il 200° gol in carriera! Che bomber!
Il Santos pareggia nel finale di frazione: punizione vincente, ma di assegnazione contestata dai locali, perché il tocco di mano di Tolotti sembrava essere a protezione del viso.

Lo stesso Tolotti sarà poi il match-winner: grande assist di Pandini, che serve il pallone filtrante trasformato nel 2-1 con il guizzo di Tolotti, bravo a eludere l'uscita del portiere e insaccare il gol-partita con il mancino.

A.S.D. Pizzighettone 0 - 0 San Carlo Crema

Partita a ritmi blandi tra Pice e San Carlo: lo 0-0 è un altro risultato di prestigio per i verdiblù, che chiudono bene la stagione.
I rivieraschi ora si giocheranno i playoff con il Salvirola.

Le squadre si spartiscono un tempo a testa: meglio i locali in avvio, pericolosi con il palo colpito da Zanoni e con i due tentativi di Comandù, colpo di testa e conclusione, respinti dal portiere ospite.
Meglio invece il San Carlo nella ripresa: Vigani si rende pericolosissimo per due volte e i cremaschi sfiorano il gol anche con il colpo di testa da corner di Magro.
Nel finale occasione per i locali, ma la punizione di Ghizzinardi non entra.

Tiramisù