SCANNABUESE. Dal biancoverde al biancoverde: ufficiale mister Viganò

La società punta sul tecnico del "Pieranica dei miracoli" per ripartire dopo quattro anni consecutivi di playoff: un allenatore di livello assoluto, carico di entusiasmo e con tanta voglia di rimettersi in gioco

Di Redazione | Venerdì, 19 Maggio 2017 06:04

La società U.S. Scannabuese comunica di aver trovato l’accordo con il tecnico Giacomo Viganò per la stagione 2017/18.

L’allenatore, classe 1980, fautore del sogno Pieranica e la storica promozione in Prima Categoria di due stagioni fa, ha già avuto modo di intrattenere qualche colloquio conoscitivo con il resto della dirigenza per programmare il prossimo futuro biancoverde.

Ecco le sue prime dichiarazioni: ”Finalmente è arrivata la stretta di mano. Dico finalmente perché ho la possibilità di rimettermi in gioco, fare quello che mi piace - dichiara il tecnico, e aggiunge - c’è voluto poco per capire che la società aveva la volontà di mettermi al centro di un nuovo progetto e spero che questo possa rivelarsi vincente. Ho trovato nelle persone della società la massima disponibilità, un entusiasmo contagioso e tanta voglia di fare bene. Da parte mia c’è la smania di tornare a lavorare sul campo e mi auspico di trovare dei ragazzi che, nonostante le delusioni delle ultime stagioni, abbiano voglia di rimettersi in discussione e mettersi a disposizione del progetto con lo scopo di raggiungere degli obiettivi importanti. Ringrazio il Direttore Sportivo che mi ha voluto fortemente e farò di tutto affinché a maggio si possa dire di aver fatto una scelta giusta. Forza Scanna!”

Inoltre la società biancoverde annuncia il nuovo Direttore Sportivo che risponde al nome di Vincenzo Clemente, ex giocatore anche della Scannabuese, già operativo da aprile, ma ufficialmente subentrato in società per la prossima stagione. Succede a Marco Manera, il quale a sua volta si prenderà carico del settore giovanile e della direzione generale ma continuerà a collaborare a 360 gradi. 

Dopo l'avvicendamento dirigenziale, anche quello alla guida tecnica, che ha visto l'interruzione del rapporto con mister Carlo Sangiovanni.

“Con l’arrivo di mister Viganò - spiega il neo DS Vincenzo Clemente - abbiamo creato i presupposti per un nuovo percorso -  e aggiunge - cercavamo una figura con le sue precise caratteristiche. Siamo convinti che con lui alla guida si possano generare stimoli nuovi e soprattutto costruire qualcosa di buono. A Scannabue il percorso recente è stato straordinario e dopo quattro anni di playoff consecutivi, segnato da grandi sforzi, c’era bisogno di una ventata di novità per rinvigorire le energie di una società in crescita, anche dal punto di vista del settore giovanile. L’obiettivo è quello di mantenere un profilo di vertice con la volontà di provare a fare qualcosa di meglio ma per fare queste considerazioni è ancora troppo presto perché prima dovremo capire che tipo di rosa il mister potrà avere a disposizione, solo dopo - aggiunge Clemente - potremo darci un vero obiettivo”. 

Intanto, per il momento, nessuna novità sul fronte mercato: “L’ossatura dovrebbe restare pressoché invariata. Dobbiamo per prima cosa ascoltare i ragazzi - spiega Clemente - e abbiamo già in programma i colloqui. Abbiamo sicuramente in uscita qualche giocatore e cercheremo di sostituirlo degnamente - e chiude - Qui a Scannabue non possiamo permetterci di partecipare ad aste e convincere i giocatori con i soldi, piuttosto contiamo di poter reclutare uomini di valore che abbiano voglia di sposare un progetto nuovo e che abbiano voglia di conquistare qualcosa di storico con questa maglia”.

Tiramisù