GIOVANILI. I ragazzi del Castelleone in gita a Cesenatico: porca pupù! - FOTOGALLERY

Il vulcanico mister Pinferetti rinnova l'appuntamento della vacanza al termine della stagione, cui hanno partecipato molti ragazzi e le rispettive famiglie

Di Redazione | Mercoledì, 05 Luglio 2017 17:44

Un appuntamento diventato una piacevole tradizione.

Anche al termine di questa stagione, come da diversi anni a questa parte, mister Roberto Pinferetti, tecnico dell'Attività di Base del Castelleone, ha organizzato una vacanza al termine dei campionati e dei tornei estivi per chiudere in bellezza la stagione.

Sabato 24 e domenica 25 giugno, il vulcanico tecnico delle giovanili castelleonesi ha organizzato una bellissima due giorni a Cesenatico.

Alla gita hanno partecipato sia un nutrito gruppo dei Piccoli Amici 2009, squadra guidata da mister Pinferetti, sia altri ragazzi del Castelleone, essendo l'invito esteso a tutta la famiglia gialloblù.

Ospiti presso la Casa Famiglia di Sant'Omobono di Cremona, struttura ben organizzata e gestita da don Giuliano Valiati, i ragazzi hanno vissuto due giorni all'insegna del divertimento e della spensieratezza.

 

 

Mentre i genitori e le famiglie presenti hanno potuto tranquillamente rilassarsi tra spiaggia e ombrelloni, facendo vita di mare, mister Pinferetti è stato assoluto educatore, giullare e anche mammo per i ragazzi, organizzando tornei di calcio sulla sabbia, carte e calciobalilla, ma anche giochi in acqua e momenti di svago.

“A Castelleone non si insegnano solo tattica, tecnica e aspetti calcistici, ma anche e soprattutto il piacere di stare insieme e lo spirito di gruppo”, ci ha detto mister Pinferetti, “È grazie a esperienze come queste che i ragazzi possono imparare i veri valori che devono contraddistinguere un gruppo di amici prima ancora che di compagni di squadra“.

A rendere speciale l'esperienza è stata inoltre la partecipazione degli stessi genitori e delle famiglie: anche loro hanno voluto mettersi in gioco, partecipando alle attività e divertendosi con i ragazzi.

“Sono queste occasioni quelle migliori per cementare rapporti duraturi di amicizia e collaborazione, non solo tra i ragazzi, ma anche tra lo staff di noi istruttori e i genitori, affinché ci si impegni tutti per il bene e la crescita dei loro figli”.

Insomma, una fantastica esperienza, da ripetere assolutamente.. Porca pupù!

 

Tiramisù